.
Annunci online

 
ProfessorWoland 
Archivio storico di politica, satira, racconti e diari di un annetto difficile
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Login Lacedonia
eCarta
  cerca

LA MIA RUBRICA DI APPUNTI
DI SCRITTURA CREATIVA:

"A portata di penna"
(ogni 2 giovedi fino a maggio 2013) 

ImagesTime.com - Free Images Hosting

I MIEI ARTICOLI:

* Tecniche di narrazione

* Riscrittura

* Recensione di "Italia Annozero"

 * Recensione di "Il viaggio dell'Eroe"
(parte 1)

* Recensione di "Il viaggio dell'Eroe"
(parte 2)

*  Daniele Luttazzi: Preparazione H e cinti erniari per principianti

* Daniele Luttazzi: Mentana a Elm Street

CLICCATE QUI
per scaricare la lettera a/r da
mandare alla vostra parrocchia
PER SBATTEZZARVI!

 


 

diario |
 
Diario
1visite.

19 settembre 2009

Il dramma di Laure Manaudou

Laure Manaudou ha 18 anni quando, agli Europei di nuoto del 2004, vince tre ori (dorso, stile e staffetta). Da quel momento, basta che entri in piscina e vince tutto.
Attratto da una ragazza tanto brava e
sexy, il nuotatore Luca Marin si innamora di lei, e i due si fidanzano.
Olimpiadi, Europei, Mondiali: Laure vola sull'acqua, straccia le avversarie. Soprattutto Federica Pellegrini. Nelle semifinali dei Mondiali 2007 a Melbourne, Federica si azzarda a battere il record del mondo: la Manadou, in finale, glielo ri-batte
lasciandola indietro di due posizioni. (nella foto: la Manaudou che fa le facce buffe per la stampa, e la Pellegrini che medita vendetta). 

Quando vince, la Manaudou fa il segno del cuoricino (minuto 4:26), per il suo grande amore Luca. Quello di Laure è una cavalcata trionfale verso la vittoria, in vasca e in amore. Addirittura, nel 2007 rinuncia ad allenarsi in Francia a favore dell'Italia, per stare più vicina a Marin.

E questo è l'inizio della fine. Dopo soli tre mesi, viene allontanata dalla società che l'aveva tesserata. Si lascia con Luca Marin in circostanze misteriose. Spuntano su internet delle foto molto sexy (no, non ve le linko, ve le cercate come tutti) che aveva scattato per (o con?) l'ormai ex-fidanzato. Col morale a terra, Laure non riesce più a vincere.
Contemporaneamente, sorge l'astro di Federica Pellegrini. Alle Olimpiadi di Pechino, la Manaudou colleziona un settimo, un ottavo, e un ultimo posto, mentre la Pellegrini frantuma un record del mondo dopo l'altro.
Sempre in circostanze misteriose, viene fuori che Luca Marin adesso sta con Federica Pellegrini.
Perfino le foto sexy: anche la Pellegrini le fa, ma non sono scatti rubati di serate domestiche. Sono pagate bene dalla rivista Fox Uomo, che le mette a disposizione uno staff di professionisti per esaltarne la bellezza (come se ce ne fosse bisogno).

Il fegato di Laure Manaudou sta per scoppiare. La bile la sta divorando. Il colpo di grazia nel 2009, ai Mondiali di Roma. La Manaudou è sempre in tribuna mentre guarda la Pellegrini vincere TUTTO, e festeggiare le vittorie sbaciucchiandosi con Luca Marin.
A quel punto annuncia: "smetto col nuoto".  Ha 22 anni.
Indiscrezioni dicono che sia incinta. Ieri ho scritto
una strepitosa battuta a riguardo.

Vorrei esprimere alla Manaudou tutta la mia vicinanza umana e morale. Deve essere rósa dall'invidia, è una sensazione che conosco bene. Non bisogna vergognarsene, l'invidia è come la rabbia e la tristezza, fa parte del gioco. Ma se è vero che la Storia è scritta dai vincitori, bisogna aggiungere che la Storia è fatta anche dagli sconfitti.
Ci sono i megadirettori e i Fantozzi. Gli uomini e i caporali. I Felice Gimondi e gli Eddie Meckx.

Coraggio, Laure. Fai passare il periodaccio e poi pensa a un modo per cambiare ancora le carte in tavola.
Nel frattempo, puoi sempre bucarle le ruote della macchina.

sfoglia
       ottobre