.
Annunci online

 
ProfessorWoland 
Archivio storico di politica, satira, racconti e diari di un annetto difficile
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Login Lacedonia
eCarta
  cerca

LA MIA RUBRICA DI APPUNTI
DI SCRITTURA CREATIVA:

"A portata di penna"
(ogni 2 giovedi fino a maggio 2013) 

ImagesTime.com - Free Images Hosting

I MIEI ARTICOLI:

* Tecniche di narrazione

* Riscrittura

* Recensione di "Italia Annozero"

 * Recensione di "Il viaggio dell'Eroe"
(parte 1)

* Recensione di "Il viaggio dell'Eroe"
(parte 2)

*  Daniele Luttazzi: Preparazione H e cinti erniari per principianti

* Daniele Luttazzi: Mentana a Elm Street

CLICCATE QUI
per scaricare la lettera a/r da
mandare alla vostra parrocchia
PER SBATTEZZARVI!

 


 

diario |
 
Diario
429406visite.

24 ottobre 2009

Catalogo ragionato dei Partiti Comunisti che ci sono in Italia

Lo spunto per questo post mi è venuto da una notizia che ho letto oggi sul "Fatto": "Marco Rizzo fonda un altro partito Comunista". Trovo che sia un'operazione politicamente acutissima.
E mi è venuto un dubbio: ma quanti partiti ci sono alla (cosiddetta) estrema sinistra? Vediamoli un po'. Sopra il nome di ognuno c'è il link al sito ufficiale.

Sinistra e Libertà: quello di Vendola, che prima stava in Rifondazione ma si è scisso dopo aver perso il congresso. Prima dentro SL c'erano anche i Verdi, che però adesso si sono scissi e hanno di nuovo il loro partito a sé.

Rifondazione dei Comunisti Italiani: record mondiale! UN partito, DUE link. Sì perché questo partito nasce dalla fusione della Rifondazione Comunista uscita vincente dal congresso (Ferrero) con i Comunisti Italiani (Diliberto), da cui però si è scisso Marco Rizzo, che ha fondato i:

Comunisti Sinistra Popolare: Marco Rizzo più qualche parente suo
(Rizzo si vanta: "con me c'è un terzo del bacino elettorale del PdCI!" Bene Marco, è bello contare sul voto di sei persone). Poi c'è il

Partito Comunista dei Lavoratori: nato dalla scissione del trotzkista Marco Ferrando da Rifondazione nel 2006.
Giusto. Se sei trotskista, che ci fai dentro Rifondazione?

Sinistra Critica: Malabarba e Turigliatto, anche loro scissi da Rifondazione, nel 2007.
Non che avessero un programma politico differente, ma ormai se non avevi fatto almeno una scissione non eri "in" e non ti invitavano ai party.

Partito d'Azione Comunista: non ho idea di chi siano, ma dal loro sito, sembra sia stato fondato da Marx, Engels e Lenin in persona.

Poi c'è il capolavoro dei capolavori:

il Partito Marxista-Leninista Italiano,  DA NON CONFONDERSI ASSOLUTAMENTE col

Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista.
A parte le facili ironie, sono sicuro che questi due partiti sono sostanzialmente diversi l'uno dall'altro, sia nell'impostazione ideologica che nei programmi.

Poi chiudiamo in bellezza con il Partito di Alternativa Comunista. Sono i trotzskisti scissi da Rifondazione nel 2007.

Aspetta. Ma i trotzskisti scissi da Rifondazione non erano il Partito Comunista dei Lavoratori? Eh no! Perché quelli sono i trotzskisti che si sono scissi nel 2006!
Quindi, ricostruendo: nel 2006 se ne sono andati da Rifondazione alcuni trotzkisti, e hanno fondato il PCL. L'anno dopo se ne sono andati ALTRI trotzkisti, e hanno fondato un ALTRO partito, il PAC.

Sono ammirato. Davvero ragazzi, ci vuole talento. Io non avrei saputo fare di meglio. Nemmeno PENSARLO.
Solo una nota personale: la prossima volta che li becco, in una manifestazione, a cantare "el pueblo unido jamas será vencido", gli tiro i gavettoni.

E, a dimostrazione che la satira spesso è prevede la realtà, fatevi un giro su questo video:
qui in inglese;
qui in italiano (da 3':35'' a 4':53'').
Sono i Monty Pythons: la scena di "Life of Brian" in cui Brian vuole unirsi al People's Front of Judea. Pensando che in Italia la situazione è veramente così (se non peggiore), non so se ridere o piangere.
La satira serve a questo.

sfoglia
settembre        novembre