.
Annunci online

 
ProfessorWoland 
Archivio storico di politica, satira, racconti e diari di un annetto difficile
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Login Lacedonia
eCarta
  cerca

LA MIA RUBRICA DI APPUNTI
DI SCRITTURA CREATIVA:

"A portata di penna"
(ogni 2 giovedi fino a maggio 2013) 

ImagesTime.com - Free Images Hosting

I MIEI ARTICOLI:

* Tecniche di narrazione

* Riscrittura

* Recensione di "Italia Annozero"

 * Recensione di "Il viaggio dell'Eroe"
(parte 1)

* Recensione di "Il viaggio dell'Eroe"
(parte 2)

*  Daniele Luttazzi: Preparazione H e cinti erniari per principianti

* Daniele Luttazzi: Mentana a Elm Street

CLICCATE QUI
per scaricare la lettera a/r da
mandare alla vostra parrocchia
PER SBATTEZZARVI!

 


 

diario |
 
Diario
1visite.

26 gennaio 2011

Indice dei migliori post - RACCONTI

La famiglia Canpiccoli

Il seme della follia

Gyan

Mi dispiace soprattutto per Federico

Bat box

In bocca al lupo Federico!

Game Fair
parte 1; parte 2

11 anni

La classe non è acqua

Il ponte dei suicidi

Sono ragazzi come me, né più né meno

Grahm Chapman e i Monty Pythons
parte 1; parte 2

Barry Delaney

11 settembre 1973, Santiago del Cile, Palacio de la Moneda


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. indice post racconti memoir

permalink | inviato da Pierpaolo Buzza il 26/1/2011 alle 16:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 aprile 2010

Ancora scartabellando...

Cambiare computer è un po' come cambiare casa. Perché bisogna fare un backup di quello che c'era nel computer vecchio, decidere cosa tenere e cosa buttare, e riorganizzare le cose nel PC nuovo.
Io sto facendo proprio questo, e sto scoprendo di aver scritto delle cose che non ricordavo più.

Nella mia cartella "racconti" ci sono più cose di quante pensassi, nella cartella "racconti in lavorazione" ci sono dei racconti praticamente finiti, solo da sistemare, più tutta una serie di idee che vanno assolutamente sviluppate.

Tutta questa narrativa richiede la mia attenzione urgente. Se solo riuscissi a trovare un filo conduttore, potrei organizzarli e sarebbero una raccolta niente male. Devo pensarci, ci vado a pensare.

(e comunque, detto per inciso, questo non è che l'ennesimo progetto che faccio partire da 0, lo porto fino a 8, mi congratulo con me stesso, e lo lascio lì, per cominciare un altro progetto e portarlo a 8, e via così all'infinito. Il mio hard disk, che rappresenta esattamente il mio cervello, è pieno di progetti quasi finiti, a un passo dalla concretezza, dalla realizzazione, un passo che non riesco a compiere quasi mai. Mi dò fastidio.)

Per non lasciarvi totalmente a bocca asciutta, vi linko questo meraviglioso pezzo musicale di Antoine Dufour. Se qualcuno può aver storto il naso con Steve Vai o ironizzato sulla Famiglia Rossi, sono sicuro che Antoine Dufour vi affascinerà come continua ad affascinare me ogni volta che lo sento.

sfoglia
dicembre        settembre